P/R: IDF demolishes in the Bedouin villages of Um ad Daraj and Um Al Kher, South Hebron Hills.

ottobre 29, 2014 at 4:36 pm

The Israeli forces violently assaulted the inhabitants of Um Al Kher village.

(Italian follows)

October 29, 2014

At-Tuwani – On October 29 Israeli forces demolished a total of four structures in the Beduin village of Um ad Daraj and a traditional oven in Um Al Kher beduin village. Men and women from Um Al Kher were assaulted by Israeli soldiers and Border Police officers, while they were peacefully trying to prevent the demolition.

At 7:40 am Israeli military forces broke into Um ad Daraj with two bulldozers. The IDF demolished a toilet, a shelter for the sheep, a cave used as home and a tinplated house, in which were living eight people.
At 9:00 am the Israeli forces arrived at Um Al Kher village and declared a “close military area” for internationals and Israeli civilians, subsequently pushed the international volunteers present to monitor the human rights violations far from the village, threatening them to be arrested. After that a bulldozer, escorted by Israeli army and Border Police went inside the village damaging a fence and an olive tree.
Palestinians inhabitants of Um Al Kher gathered in front of the traditional oven and tried to peacefully prevent the demolition. Israeli soldiers and Border Police officers attacked them, pushing violently away the women and shoving down a boy. After the aggressions the bulldozer destroyed the oven.

The traditional oven was already demolished, without any demolition order issued for it, on October 27 together with other six structures. On October 28, the oven was rebuilt by the South Hebron Hills Popular Committee together with the inhabitants of Um al Kher. (For more informations about the demolitions on October 27 you can see: www.tuwaniresiste.operazionecolomba.it ).
The traditional oven was rebuilt for the second time by Palestinians before the end of the morning.

Palestinians from the South Hebron Hills keep struggling in a nonviolent way to claim justice and defend human rights.

Operation Dove has maintained an international presence in At-Tuwani and the South Hebron Hills since 2004.

Pictures of the demolitions:http://goo.gl/VD2etW

[Note: According to the Fourth Geneva Convention, the Hague Regulations, the International Court of Justice, and several United Nations resolutions, all Israeli settlements and outposts in the Occupied Palestinian Territories are illegal. Most settlement outposts, including Havat Ma’on (Hill 833), are considered illegal also under Israeli law.]

——-

COMUNICATO STAMPA

L’esercito israeliano demolisce nei villaggi beduini di Um ad Daraj e Um Al Kher, nelle colline a sud di Hebron.
L’esercito israeliano ha aggredito gli abitanti del villaggio di Um Al Kher.

29 ottobre 2014

At-Tuwani – Il 29 ottobre l’esercito israeliano ha demolito un totale di quattro strutture nel villaggio beduino di Um ad Daraj e un forno tradizionale nel villaggio beduino di Um Al Kher. Uomini e donne di Um Al Kher sono stati aggrediti mentre tentavano di interporsi pacificamente alla demolizione.

Alle 7:40 le forze militari israeliane sono entrate ad Um ad Daraj con due bulldozer. L’esercito israeliano ha demolito un bagno, un recinto per le pecore, una grotta usata come casa e una casa di lamiera dove vivevano 8 persone.
Alle 9 le forze israeliane sono arrivate ad Um Al Kher e hanno dichiarato “area militare chiusa” agli internazionali e civili israeliani, di conseguenza hanno cacciato i volontari internazionali presenti sul posto per monitorare le violazioni di diritti umani, minacciandoli di arresto. A quel punto i bulldozer, scortati dall’esercito israeliano e polizia di frontiera sono entrati nel villaggio danneggiando una recinzione ed un albero d’ulivo.
Gli abitanti palestinesi di Um Al Kher si sono riuniti di fronte al forno tradizionale per tentare di interporsi pacificamente alla demolizione. Soldati e poliziotti israeliani li hanno attaccati, spingendo violentemente le donne e buttando a terra un ragazzo. Dopo l’aggressione il bulldozer ha demolito il forno.

Il forno era già stato demolito, senza che venisse consegnato nessun ordine di demolizione ufficiale, il 27 ottobre insieme ad altre sei strutture. Il 28 ottobre il forno era stato ricostruito dal Comitato Popolare delle Colline a Sud di Hebron insieme agli abitanti di Um Al Kher (per più informazioni sulle demolizioni del 27 ottobre vedere: www.tuwaniresiste.operazionecolomba.it)

I palestinesi delle colline a sud di Hebron continuano a lottare in modo nonviolento per reclamare giustizia e per la difesa dei diritti umani.

Operazione Colomba mantiene una presenza costante nel villaggio di At-Tuwani e nell’area delle colline a sud di Hebron dal 2004.

Foto delle demolizioni:http://goo.gl/VD2etW

[Note: secondo la IV Convenzione di Ginevra, la II Convenzione dell’Aja, la Corte Internazionale di Giustizia e numerose risoluzioni ONU, tutti gli insediamenti israeliani nei Territori Palestinesi Occupati sono illegali. Gli avamposti sono considerati illegali anche secondo la legge israeliana.]