P/R:Thirty olive trees cut nearby the Palestinian village of At-Tuwani, South Hebron Hills

agosto 19, 2012 at 3:30 pm

The olive grove belongs to a Palestinian family and it is located in front of Havat Ma’on illegal outpost

(Italian follows)

August 16th, 2012

At-Tuwani – South Hebron Hills

In the afternoon of August 16th some Palestinians discovered that an olive grove situated in Humra valley had been recently destroyed during the night, according to a Palestinian. Thirty olive trees were broken or severely damaged.

The olive grove belongs to a Palestinian family that lives in Yatta, a Palestinian town close to At-Tuwani.

The area in which the olives trees were cut is located in front of Havat Ma’on, an illegal outpost.

The amount of Palestinian trees tore down and damaged since January 2012 rises to 97: a largest number is located in Humra valley.

The olive grove’s destruction represents several problem of subsistence for Palestinians.

Operation Dove has maintained an international presence in At-Tuwani and South Hebron Hills since 2004.

Pictures of the incident: http://snipurl.com/24ohsea

For further information:

Operation Dove, 054 99 25 773

[Note: According to the Fourth Geneva Convention, the Hague Regulations, the International Court of Justice, and several United Nations resolutions, all Israeli settlements and outposts in the Occupied Palestinian Territories are illegal. Most settlement outposts, including Havat Ma’on (Hill 833), are considered illegal also under Israeli law.]

COMUNICATO STAMPA

Trenta alberi di ulivo tagliati nei dintorni del villaggio palestinese di At-Tuwani, colline a sud di Hebron

L’uliveto appartiene ad una famiglia palestinese ed è situato accanto l’avamposto illegale di Havat Ma’on

16 agosto 2012

 At-Tuwani – Colline a sud di Hebron

Nel pomeriggio del 16 agosto alcuni palestinesi hanno scoperto che un uliveto situato nella valle di Humra è stato recemente distrutto, a detta di un palestinese, durante la notte. Trenta alberi di ulivo sono stati distrutti o gravemente danneggiati.

L’uliveto appartiene ad una famiglia palestinese che vive a Yatta, una città palestinese vicina ad At-Tuwani.

Gli alberi di ulivo che sono stati distrutti o danneggiati si trovano accanto Havat Ma’on, un avamposto illegale.

Il numero di alberi palestinesi abbattuti o deturpati ammonta a 97 da gennaio di quest’anno: la quasi totalità è localizzata nella valle di Humra.

Per un palestinese la perdita di un ulivo rappresenta un grave problema di sussitenza.

Operazione Colomba mantiene una presenza costante nel villaggio di At-Tuwani e nell’area delle colline a sud di Hebron dal 2004.

Foto dell’incidente: http://snipurl.com/24ohsea

Per informazioni:

Operazione Colomba, +972 54 99 25 773

[Note: secondo la IV Convenzione di Ginevra, la II Convenzione dell’Aja, la Corte Internazionale di Giustizia e numerose risoluzioni ONU, tutti gli insediamenti israeliani nei Territori Palestinesi Occupati sono illegali. Gli avamposti sono considerati illegali anche secondo la legge israeliana.]