Palestinians succesfully plow and sow their land near Havat Ma’on outpost

gennaio 9, 2014 at 2:46 pm

On January 7, at 9.05 am twelve residents of At Tuwani began working their fields in the Meshaha valley with three tractors. Because of the proximity of the their land to the Havat Ma’on outpost, the Palestinians gave advance notice of their work to the District Coordination Office (DCO). Accordingly, two DCO cars and five officers were already present in the area between the Palestinian-owned fields and Havat Ma’on when the Palestinians arrived in the Meshaha valley.

At 9.33 am a settler child began to throw stones at the Palestinians and OD volunteers from afar, although the stones reached anyone. The DCO officers attempted to stop the child settler several times. Additional settlers – two children, one teenager and one adult – were also present in the area. At 9.47 am the Palestinians completed their work and slowly left the place. The settlers followed the Palestinians along the Humra valley until reaching the At Tuwani village. They watched the Palestinians from a distance for some fifteen minutes.

Palestinians and DCO informed the police about the settler child’s attempt to disrupt the field plowing in the Meshaha valley.

Martedì 7 gennaio alle 9.05 dodici residenti del villaggio di At Tuwani hanno iniziato ad arare e seminare la terra di loro proprietà nella valle di Meshaha. A causa della vicinanza di questi campi all’avamposto illegale di Havat Ma’on, i palestinesi hanno avvisato la DCO (District Coordination Office) della loro presenza. Questa, infatti, era sul posto sin dall’inizio dei lavori con due mezzi e cinque agenti che osservavano la scena dalla strada sterrata che separa i campi palestinesi dall’avamposto.

Alle 9.33 un bambino colono ha iniziato a tirare pietre nella direzione dei palestinesi e dei volontari di Operazione Colomba. Tuttavia le pietre non hanno mai raggiunto nessuno. Un agente della DCO ha provato a fermare più volte il bambino che tuttavia è riuscito a tirare qualche altra pietra. Sulla scena erano presenti anche altri coloni: due bambini, un adolescente e un adulto. Alle 9.47 i palestinesi hanno completato i lavori e lentamente si sono incamminati verso casa. L’intero gruppo di coloni ha seguito i lavoratori lungo tutta la valle di Humra, fino a un centinaio di metri da At Tuwani. Lì si sono fermati a osservare il villaggio per circa un quarto d’ora.

Sia i Palestinesi che la DCO hanno informato la polizia sul tentativo del giovane colono di disturbare l’attività di aratura nella valle di Meshaha.