Israeli human rights activist arrested in Jordan valley.

marzo 6, 2018 at 4:25 pm

UPDATE: An Israeli human rights activist has been arrested today in the Palestinian village of Khirbe Samra, in the north of the Jordan valley.
The activist called the police to report aggression by Israeli settlers and soldiers towards a Palestinian man near the illegal Israeli outpost of Umm Zuka. By the time police arrived in the area the incident had ended, and the police then accused the activist of making a false report. The police detained the activist and after a few minutes transported him to the police station in the settlement of Ariel. Israeli authorities have charged him with “false reporting” and he remains under arrest in the Ariel police station.

Attivista per i diritti umani israeliano arrestato nella Valle del Giordano

UPDATE: Un attivista per i diritti umani israeliano è stato arrestato oggi vicino al villaggio palestinese di khirbe Samra, nel nord della Valle del Giordano.
L’attivista aveva chiamato la polizia per denunciare un aggressione da parte di coloni e soldati israeliani ai danni di un uomo palestinese, vicino all’avamposto illegale di Umm Zuka. Quando la polizia è arrivata sul posto l’aggressione era già terminata, i poliziotti hanno allora accusato l’attivista di “falsa testimonianza” e per questo l’hanno detenuto prima sul posto e poi trasferito in caserma per interrogarlo. Al momento l’attivista è in stato di arresto presso la stazione di polizia della colonia di Ariel.