3 gennaio 2013: la polizia israeliana ha arrestato un pastore palestinese vicino l’avamposto israeliano di Avigayil.

gennaio 6, 2013 at 2:18 pm


Il pomeriggio del 3 gennaio, alle 14.00 i volontari di Operazione Colomba sono stati avvisati da un attivista israeliano dell’imminente arresto di un pastore vicino all’avamposto di Avigayil, nelle colline a sud di Hebron.

Quando gli internazionali sono arrivati sul posto hanno visto che la polizia stava arrestando Nail, di Qawawis. L’attivista israeliano che, insieme agli avvocati, ha seguito questo caso, ha riportato che il motivo dell’arresto era “offesa a pubblico ufficiale”: il pastore avrebbe, cioè, offeso i militari che gli intimavano di allontarsi. Nail è stato detenuto e interrogato alla stazione di Polizia di Kiryat Arba fino alle 20.30.

Da circa due mesi questo pastore reclama e difende il proprio diritto ad usare per il pascolo la terra palestinese vicino all’avamposto. Quotidianamente è costretto ad affrontare le aggressioni dei coloni israeliani e le minacce dell’esercito e della polizia che vogliono allontanarlo da quella terra. Nail ha sempre reagito in modo nonviolento filmando le aggressioni con una videocamera fornita da B’Tselem. Proprio grazie a queste riprese Nail è riuscito ad essere scagionato dalle accuse dei militari ed è stato rilasciato senza cauzione.

Update January 3 2013, Israeli police arrested palestinian shepherd near Israeli outpost of Avigayil

 On 3th January 2013 at around 2:00 pm, Operation Dove volunteers got a telephone call by an Israeli activist from Ta’ayush, saying that near the Israeli outpost of Avigayil (South Hebron Hills) the army was arresting a shepherd.

When the volunteers reached the place, they saw Israeli police while arresting the palestinian shepherd.

According to an Israeli activist from Ta’ayush, Israeli police said that the arrest’s reason was that the shepherd would offend the Israeli police. He was detained and questioned in the Israeli police station of Kiryat Arba until around 8.30 pm. Then, he was released without bail.

Nail from Qawawis claims and defends his right to use his land grazing near the Israeli outpost of Avigayil (all the Israeli outpost are illegals from the Israeli law) since about two months. He is facing threats and aggressions from Israeli settlers, Israeli Army and Police in a nonviolent way with a camera provided by B’tselem.