Al di là dei muri

aprile 30, 2012 at 12:36 pm

Vi sono alcuni muri che sottendono a tutti gli altri, a quelli costruiti con cemento e filo spinato per custodire la fragile sicurezza di chi ha paura, che alti si ergono tra due popoli ritrovatisi a vivere insieme. E sono questi i muri più pericolosi, cause prime della divisione, questi muri costruiti con mattoni di rifiuti e rancori, fabbricati con precisione accurata da religiosi, politicanti, uomini armati, a loro volta cresciuti circondati da altri muri, enormi e spaventosi, in una folle spirale di segregazione e paura, senza fine.

Ma c’è chi, all’ombra dei muri, si arrampica, incespicando, ne raggiunge la sommità, e guarda al di là, e di là viene guardato, e riconosciuto. Ed allora…

C/S: Cinque pastori palestinesi arrestati durante una manifestazione nonviolenta nelle Colline a Sud di Hebron

aprile 22, 2012 at 8:51 am

COMUNICATO STAMPA

Cinque pastori palestinesi arrestati durante una manifestazione nonviolenta nelle Colline a Sud di Hebron

22 aprile 2012

At-Tuwani – Il giorno 21 aprile cinque pastori palestinesi sono stati arrestati dall’esercito e dalla polizia israeliana presso la collina di Meshaha durante una manifestazione partecipata da palestinesi, attivisti israeliani e volontari internazionali.

Video: Doppio attacco dall’avamposto illegale di Havat Ma’on, nelle colline a sud di Hebron

aprile 16, 2012 at 6:11 am

C/S: Doppio attacco dall’avamposto illegale di Havat Ma’on, nelle colline a sud di Hebron

aprile 16, 2012 at 5:54 am

COMUNICATO STAMPA

Doppio attacco dall’avamposto illegale di Havat Ma’on, nelle colline a sud di Hebron

Palestinesi, internazionali e alberi di ulivo nel mirino dei coloni israeliani

14 aprile 2012

At-Tuwani – Nella prima mattina del 13 aprile due coloni dell’avamposto di Havat Ma’on attaccano ed inseguono tre volontari internazionali nella valle di Shaab Seedi lanciando pietre contro di loro. Intorno alle ore 11 altri sei giovani coloni scacciano tre palestinesi ed un internazionale dalla collina di Meshaha, di proprietà di un abitante del vicino villaggio di At-Tuwani. Uno dei giovani, sceso nella valle di Kharrouba, danneggia sei alberi d’ulivo.

Quando i bambini giocano a far la guerra

aprile 11, 2012 at 7:25 pm

E’ una guerra assurda quella in cui i bambini sono il bersaglio.

E’ una guerra orribile quella in cui la dottrina scavalca l’umanità.

E’ una guerra triste quella in cui i bambini giocano a far la guerra.

E quando ciò che viene insegnato ai bambini diventa così parte della loro esistenza da non poter veder nell’altro un essere umano ma un nemico ed un ladro, allora, i bambini ne diventano i protagonisti.